martedì 5 luglio 2011

Aiutiamo Bennardo Raimondi


Bennardo Raimondi quasi 7 anni fa denunciò e fece arrestare le persone a cui si era rivolto per prestiti che poi si rivelarono ad usura. Il 15 luglio ci sarà (dopo, ripeto, 7 anni) l'udienza preliminare. Non ha più un euro e ha un figlio molto malato. A causa dei ritardi del processo non ha ancora potuto accedere al fondo riservato alle vittime di racket.

Credo sia giusto dargli una mano tra di noi, acquistando i suoi prodotti di pregevole ceramica artistica. Prima di finire in disgrazia Bennardo era infatti un ceramista molto apprezzato.

Cliccando qui potete visionare alcuni dei suoi lavori con tutte le informazioni relative, compreso il prezzo ovviamente. Ne può realizzare su richiesta con i vari tipi di frutta, soggetti o colori. Chi vuole acquistarli può contattarlo alla mail bennjraimondi@hotmail.it

Nessun commento: