giovedì 25 novembre 2010

Questa sera ad Anno Zero

Questa sera alle 21 su Rai Due sarò ospite ad Anno Zero, nello spazio giovani condotto da Giulia Innocenzi. Non perdetevelo!

2 commenti:

maria rosa ha detto...

Benny, sei stato grande stasera a contrastare la tesi di Nuzzi secondo la quale a Milano, negli anni '80 era difficile resistere e contrastare la Mafia, magari denunciando e rivolgendosi alle Forze dell'ordine o alla Magistratura , ed accettandone invece le imposizioni, i dictat ed i compromessi come ha fatto Berlusconi: al contrario di come si sono comportati i tuoi familiari in un operiodo in cui non c'era nessuna tutela e si era considerati degli INFAMI a denunciare,e magari fatti scomparire.
Una lezione di rispetto della legalità in Democrazia e di non accettazione del potere forte in assenza dello Stato.
Chi non ricorda la famosa telefonata registrata dalla polizia dove berlusconi racconta a Dell'Utri della "bomba" che afferma essere stata fatta "con molto rispetto" da Mangano, e quando i carabimieri lo interrogano sulle presunte supposizioni di un ipotetico autore/committente, Berlusconi afferma che se gli avesse chiesto dei soldi, glieli avrebbe dati senza problemi.
Un episodio esemplare di come l'imprenditore menghino risolveva le sue relazioni con la Mafia.

Telefonata di Berlusconi a Marcello Dell'Utri intercettata dalla polizia nel 1983.

http://www.metacafe.com/watch/344249/telefonata_di_berlusconi_a_dellutri_intercettata_dalla_polizia/

Anonimo ha detto...

http://bari.repubblica.it/cronaca/2010/11/28/news/sequestrati_e_poi_uccisi_da_un_commando_armato-9598752/?ref=HREC1-4
Non c'è niente da fare,non c'è niente che possa contrastare le mafie finchè la gente che denuncia viene lasciata sola,SOLA,come questi due uomini che avevano provato ad opporsi denunciando.Ma guarda la fine che hanno fatto.Scusa lo sfogo ma sta notizia mi ha fatto proprio male,non li conoscevo neppure ma mi ha procurato tanto dolore la loro fine....